Stampa

MLAC: “La figura di Maria - Le donne nei Vangeli”

677f4b63a94dbf5f0c3afcb980047682Domenica 25 maggio u.s. alle ore 16.30, nell’ambito degli incontri mensili,organizzati dal Movimento Lavoratori di Azione Cattolica diocesi Ancona-Osimo, nell’anno sociale 2013-2014, alla presenza di oltre 150 persone, Padre Alberto Maggi, biblista, dell’Ordine dei Servi di Maria, ha tenuto c/o l’Istituto Saveriano, una conferenza dal titolo:

“La figura di Maria - Le donne nei Vangeli”.

La relazione si apre con un sguardo generale sulla condizione della donna, e in particolare sulla sua presenza nella Bibbia e sulla sua irrilevanza, ieri come oggi, nell’ambito sociale. Sottolinea come anche Dio Padre non si rivolge mai direttamene ad una donna, ad eccezione di Sara e di Maria.

La società di allora, rigida e maschilista era rfoto 1egolata da leggi che soffocavano ogni diritto delle donne al rispetto della sua persona e all’affermazione di ogni sua libertà. La nascita di una bambina era considerata una disgrazia. Ad esempio la donna non poteva accedere nei luoghi sacri, senza prima essersi sottoposta a riti di purifica-cazione. In questa società vive Maria.

Padre Alberto si concentra sulla figura di Maria e sulla sua maturazione spirituale: da Madre del Figlio a Discepolo del Figlio, non si stupisce se suo figlio segue la strada tracciata dal Padre, tanto da essergli vicino nell’estremo sacrificio della Croce.

A conclusione, Padre Alberto Maggi fa un accenno al dolore di Maria ai piedi della Croce, un dolore composto, sereno, perché donna di grande fede, è consapevole della natura divina del Figlio, sa che Gesù è risorto e che la sua morte si è trasformata in fulgida Gloria, a completamento di una vita interamente offerta al Padre per la salvezza dell’umanità.

Azione Cattolica ItaliaAVEMEICMLAC986983835c5b8448df80d1b6a48e8141MSACAssicurACI
DedaloDialoghi.netGraffitiIo partecipo
 
 
siti regionali:
diocesi parrocchiando sir esserci giovaniforum marche caritas